3LOGY

Fungicida per il controllo della botrite della vite

3LOGY è l'innovativo antibotritico per la vite da vino e uva da tavola con un nuovo meccanismo di azione esente da Limiti Massimi di Residuo. L'esclusiva formulazione GO-ETM permette il rilascio modulato dei 3 principi attivi, in presenza delle condizioni che favoriscono lo sviluppo della malattia
3LOGY controlla la botrite durante le fasi di maturazione dell'uva e, grazie al suo differente meccanismo di azione, è un valido strumento per prevenire fenomeni di resistenza

Nota: Preparato commerciale autorizzato, in via eccezionale, per la lotta contro Botrite su melograno in post-raccolta dal 19/09/2018 al 16/01/2019

Formulazione: sospensione di capsule

Numero di registrazione: 16480 (16/03/2016)

Composizione

  • eugenolo 3,20% (= 33,00 g/l)
  • geraniolo 6,40% (= 66,00 g/l)
  • timolo 6,40% (= 66,00 g/l)
Registrazioni
Melograni post-raccolta
in pieno campo - produzione
Avversità Dose Note Intervallo di sicurezza
Muffa grigia
Sclerotinia fuckeliana - B. cinerea
Dose su ettolitro
400 ml/hl
Registrazione valida dal 19-09-2018 al 16-01-2019. Applicare il prodotto per trattamenti in post-raccolta; intervenendo mediante la dose indicata eseguendo un trattamento per irrorazione sui frutti o per immersione degli stessi nella sospensione acquosa. Il preparato alternato a prodotti con differente meccanismo d'azione, contribuisce a ridurre il rischio di sviluppo di resistenze. 3 gg
Muffa grigia o Botrite
Botrytis cinerea
Registrazione valida dal 15/06/2018 al 12/10/2018. Applicare il prodotto seguendo le dosi ed i volumi indicati, intervenendo alla dose indicata (rispettando il dosaggio massimo di 4 l/ha) mantenendo un intervallo fra i trattamenti di 7 giorni. L'applicazione va effettuata prima della comparsa dei sintomi della malattia ed eventualemnte ripetuta a cadenza settimanale. Effettuare un masimo di 4 applicazioni durante la stagione vegetativa, nel periodo compreso fra fioritura e raccolta (BBCH 60-69). Il preparato alternato a prodotti con differente meccanismo d'azione, contribuisce a ridurre il rischio di sviluppo di resistenze.