LIETO SC

Fungicida citotropico e di contatto per il controllo della peronospora su vite e tabacco e di peronospora e alternaria su pomodoro e patata.

LIETO SC è il nuovo fungicida antiperonosporico a base di cimoxanil (ad azione citotropica e translaminare) e zoxamide (che agisce per contatto).
LIETO SC copre tenacemente le supercifi vegetali e penetra rapidamente nei tessuti, resistendo al dilavamento.
Su vite LIETO SC è particolarmente indicato per la protezione del grappolo dalla peronospora, fornendo nel contempo un'attività collaterale antibotritica. Su tabacco LIETO SC è efficace su peronospora, su pomodoro e patata su peronospora e alternaria, con effetto collaterale sulla botrite del pomodoro

Formulazione: sospensione concentrata

Numero di registrazione: 16335 (18/04/2017)

Composizione

  • cimoxanil 2,50% (= 29,40 g/l)
  • zoxamide 3,20% (= 37,60 g/l)
Registrazioni
Vite
in pieno campo - produzione
Avversità Dose Note Intervallo di sicurezza
Muffa grigia
Sclerotinia fuckeliana - B. cinerea
Dose su ettaro
4-4,5 l/Ha
Dose su ettolitro
450 ml/hl
Il prodotto nei trattamenti mirati alla protezione del grappolo fornisce una interessante attività collaterale nei confronti dell'avversità. Per evitare l'insorgenza di popolazioni resistenti è necessario inoltre alternare il prodotto con altri a diverso meccanismo di azione (MoA), e non eseguire, con questo prodotto o con altri aventi lo stesso meccanismo d'azione (MoA), più di 4 interventi per ciclo colturale. 28 gg
Muffa grigia o Botrite
Botrytis cinerea
Peronospora della Vite
Plasmopara viticola
E' consigliabile intervenire alle dosi indicate preferibilmente in modo preventivo. Intervallo tra le applicazioni: 7-10 giorni. Il prodotto esplica la sua massima efficacia nella protezione del grappolo. Al fine di allungare i tempi di intervento e per un'ottimale attività sulla vegetazione in attiva crescita si consiglia di utilizzarlo in miscela con prodotti a base di Fosetil Alluminio. Per evitare l'insorgenza di popolazioni resistenti è necessario inoltre alternare il prodotto con altri a diverso meccanismo di azione (MoA), e non eseguire, con questo prodotto o con altri aventi lo stesso meccanismo d'azione (MoA), più di 4 interventi per ciclo colturale.