Epik SL: nuove estensioni di etichetta

06/12/2017
Numerose estensioni d'impiego su nuove colture e parassiti per Epik SL
Insetticida sistemico a elevata efficacia, Epik® SL è da tempo divenuto lo standard di riferimento nel mercato contro Drosophila suzukii, cicaline, scafoideo, cocciniglie, mosche, afidi e altri fitofagi. Come pure da tempo è caratterizzato da un ampio numero di colture autorizzate in etichetta.

Dal 13 novembre scorso tali ampiezze di usi sono divenute ancor più significative, grazie al Decreto di estensione d'impiego che ha autorizzato EPIK SL su diverse colture e parassiti.
 
Fra le novità di maggiore rilievo fra le colture ricadono olivo, fragola, spinaci e frumento.

Su olivo EPIK SL riportare ora in etichetta l’uso specifico su 'sputacchina' (Phylaenus spumarius) vettore di Xylella fastidiosa. Al suo fianco compaiono anche tignole e mosca, ovvero i due fitofagi più temuti per i loro attacchi alle drupe.

Coltura molto attesa in etichetta, la fragola, su cui potrà essere utilizzato sia in serra, sia in pieno campo, contro afidi, aleurodidi, cicaline, Drosophila suzukii e Antonomo. Ingresso col botto anche su spinaci, ove EPIK SL permetterà di controllare afidi, altica, cicaline, minatori fogliari, tripidi e miridi.



Fra i nuovi parassiti in etichetta, uno su tutti spicca ed è la Cimice asiatica, la quale potrà essere controllata con EPIK SL su frutta e su vite, confermando la polivalenza dell’insetticida anche sui nuovi insetti cosiddetti 'alieni'.