Evoluzione di una specie

06/10/2016
La linea Umostart di Sipcam Italia per i cereali si amplia con l’arrivo di Umostart OM Power, fertilizzante microgranulare a effetto rizogeno per una partenza ottimale della coltura
Evoluzione di una specieGerminare e trovare subito ciò che serve al proprio sviluppo. Una condizione di estremo favore per le colture, specialmente i cereali autunno-vernini. La velocità di propagazione dei loro apparati radicali è infatti la prima condizione per esaltarne la capacità di sfruttamento delle risorse del terreno, la cosiddetta "forza vecchia”, e soprattutto le concimazioni azotate di copertura durante le successive fasi di accestimento e levata. I benefici di tale processo si misureranno poi alla raccolta, sia in termini quantitativi, sia qualitativi.
 
Strategica appare per tali ragioni l'applicazione localizzata di fertilizzanti microgranulari al momento della semina, a patto ovviamente di selezionare i prodotti specificatamente messi a punto a tal fine, poggiando su un’esperienza consolidata in materia. Sipcam Italia ha inventato e brevettato questa tipologia di concimi e propone in tal senso la più ampia linea presente sul mercato, la quale si arricchisce ulteriormente con l’arrivo di Umostart OM Power, microgranulare organo-minerale che rappresenta il top di gamma.
 
Dal punto di vista nutrizionale il prodotto presenta un rapporto estremamente bilanciato fra azoto e fosforo, pari a 1:4. Inoltre, due sono le tipologie di sostanza organica selezionate da Sipcam Italia. La prima, ricavata da pelli idrolizzate a diverso peso molecolare e solubilità, apporta azoto a rilascio graduale. La seconda è rappresentata da una matrice a elevata concentrazione di sostanze umiche caratterizzate da un pH ottimale di 4,5. La reazione di Umostart OM Power è cioè fisiologicamente acida, contribuendo in tal modo alla creazione delle condizioni ottimali all'interno delle porzioni di terreno nelle immediate vicinanze dei semi.
 
L'effetto starter offerto dal prodotto faciliterà in tal modo la coltura, stimolando una veloce proliferazione radicale e favorendo al contempo anche un buon accestimento, tutto ciò a dosaggi inferiori (25 kg/ha) di quelli normalmente consigliati per i concimi microgranulari minerali. Infine, la presenza di zinco. Questo microelemento è coinvolto nella formazione delle auxine ed è quindi di fondamentale importanza soprattutto nelle primissime fasi dello sviluppo radicale. La sua limitazione può perciò penalizzare la crescita dei tessuti. Problema che non si pone utilizzando Umostart OM Power, in cui lo zinco è presente alla elevata percentuale dell’1,8%. L’effetto rizogeno risulta quindi ancor più potenziato dalla contestuale ed elevata concentrazione sia delle sostanze umiche sia dello zinco.

 

Prodotti specifici, vantaggi concreti

I vantaggi per la coltura risiedono fondamentalmente in una maggior biodisponibilità di fosforo, derivante dalla complessazione della sostanza organica ricca di sostanze umiche e all’azione sinergica dell’azoto ammoniacale, proveniente quest’ultima sia dalla base minerale, sia da quella organica. L’effetto nutrizionale risulta così più duraturo, accompagnando in modo ottimale la coltura fino alle successive concimazioni azotate di copertura grazie anche alla mineralizzazione progressiva e razionale della sostanza organica, a base quest’ultima di amminoacidi e peptoni derivati da pelli idrolizzate.
 
La composizione di Umostart OM Power e la sua specifica formulazione microgranulare assicura anche una maggior efficienza fertilizzante anche a bassi dosaggi, enfatizzata dal contestuale innesco dell’attività microbica della rizosfera.
    
Il prodotto va impiegato a dosi comprese tra 20 e 30 kg/ha, localizzandolo lungo la fila al momento della semina. Ciò può avvenire tramite appositi kit, studiati appositamente per consentire una concimazione precisa, oppure stratificando il prodotto direttamente in tramoggia con la semente. Pratica questa che si presta ad aziende che utilizzino normali seminatrici meccaniche.